RSS

Archivi tag: genocidio

In un altro paese si chiamerebbe genocidio…

Questo slideshow richiede JavaScript.

20 Novembre – Giornata internazionale per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
La Giornata internazionale per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza celebra la data in cui la Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia venne approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York, il 20 novembre 1989.

Dichiarazioni di Obama sul riaccendersi del conflitto israelo-palestinese

Obama ha “condannato” il lancio di razzi da Gaza su Israele e “ribadito” il diritto di Israele all’auto-difesa, ha ribadito inoltre al premier israeliano Netanyhau l’appoggio degli Stati Uniti al diritto di autodifesa di Israele.
Come c’era da aspettarsi, in linea con quelle di Obama le dichiarazioni del nostro Presidente del Consiglio Mario Monti.

Bilancio:

111 morti, di cui 18 bambini (2 dei quali morti stanotte, mentre noi dormivamo al sicuro sotto il cielo italiano), e 12 donne. (Fonte Nena News)

Centinaia i feriti, 252 dei quali bambini. (Fonte Nena News)

(Non dimentichiamo i 3 israeliani uccisi dai razzi di Hamas, di cui un bambino)

E Israele avrebbe diritto di difendersi da chi? Da donne e bambini? Da civili indifesi?

Provo repulsione a parlare solo di numeri, come dice la nostra amica del blog “storie dell’altro mondo“, i numeri di cui stiamo parlando sono esseri umani, persone come noi, come me, come te che stai leggendo, persone con sogni, progetti, amori, problemi, molti problemi. Ma parlare di numeri forse ci aiuta a capire le proporzioni del crimine che si sta consumando nella Striscia di Gaza.

In un altro paese si chiamerebbe genocidio, in Israele si chiama “diritto all’auto-difesa”.

E se un giorno toccasse a noi? Se un giorno fossero i nostri genitori, i nostri cari, o i nostri figli a saltare in aria sotto le bombe? Riusciremmo ancora ad essere indifferenti?

Vorrei augurare a tutti una buona “giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”, soprattutto ai bambini gazawi, ma oggi proprio non posso, non riesco, mi vergogno troppo…

 
3 commenti

Pubblicato da su novembre 20, 2012 in Varie

 

Tag: ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: