RSS

Archivi tag: baruch goldstein

Destra israeliana: no a spettacolo sul massacro di Hebron

Destra israeliana: no a spettacolo sul massacro di Hebron

Friday, 01 June 2012 08:00 tratto da Alternative Information Center

Membri della destra israeliana stanno conducendo una protesta contro lo spettacolo teatrale che commemora la strage del 1994 nella Moschea di Abramo di Hebron, dichiarando la rappresentazione un incitamento alla violenza contro Israele, la destra e i coloni. La risposta del teatro: lo spettacolo non è stato ancora nemmeno scritto.

 

cancel_play

La richiesta di cancellazione dello “spettacolo teatrale della violenza” del Khan Theatre di Gerusalemme

 

Attivisti di destra si stanno mobilitando contro la performance teatrale che racconta dell’uccisione nel 1994 di 29 palestinesi in preghiera nella Moschea di Abramo ad Hebron, per mano del colono Baruch Goldstein. Secondo il programma del Khan Theatre di Gerusalemme, che ospiterà lo spettacolo, si tratta di un “documentario agghiacciante che investiga sul crescente estremismo a livello nazionale e religioso, in particolare nei territori della Giudea e la Samaria (Cisgiordania, ndr)”.

 

Il commediografo israeliano Moti Lerne sta lavorando alla stesura dello spettacolo, previsto per il 2012-2013. Il portavoce del Khan Theatre ha sottolineato che “non si era mai visto un simile attacco in risposta ad uno spettacolo che non è stato ancora nemmeno scritto”.

 

Dopo aver saputo della prevista produzione teatrale, l’organizzazione di destra “My Israel” ha chiesto agli attivisti di inviare una mail al teatro per chiederne la cancellazione. Secondo My Israel, “è uno spettacolo disgustoso che incita alla violenza contro la popolazione di destra, i religiosi e i coloni”.

 

Bentzi Gofstein, membro del consiglio municipale della colonia di Kiryat Arba, è stato citato dall’agenzia stampa israeliana Maariv: “Goldstein è un eroe. Pagherò il biglietto ai professori di sinistra così che possano vedere la rappresentazione e comprendere l’ideologia di Goldstein”.

 

Secondo Lerner, i suoi critici “non hanno neppure visto il testo, ma solo letto il programma. Non c’è nessun tentativo di condannare un’intera popolazione. Quelli che obiettano forse hanno solo ambizioni politiche”.

 
1 Commento

Pubblicato da su novembre 22, 2012 in Varie

 

Tag: , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: